Dopo due intense tappe di montagna oggi al Sibiu Cycling Tour si è svolta l’ultima frazione di 169 chilometri con partenza ed arrivo nella città di Sibiu. Percorso vallonato con quattro gran premi della montagna, una tappa non semplice da gestire visto i numerosi ritiri avvenuti nelle precedenti frazioni montane.

Giornata è stata caratterizzata da una fuga di quattro atleti sino quando le squadre degli uomini veloci hanno iniziato il lavoro per neutralizzare l’azione. Grande lavoro per Denis Vulcan, Daniel Crista che hanno fatto del loro meglio per ridurre il gap. Ripresi i fuggitivi a meno 12 chilometri dall’arrivo, anche Emil Dima è entrato in azione ottimizzando il lavoro svolto dal Team.

Si giunge negli ultimi 1000 metri del centro storico di Sibiu, strada con curve, una leggera ascesa e solo dopo l’ultima curva a sinistra si vede il traguardo. Stacchiotti non si fa trovare impreparato, non vuole rimanere chiuso dagli altri atleti e decide di anticipare lo sprint. Resiste alla rimonta di Katrasnik della Adria e Sirs della Elkov andando a conquistare con abilità, determinazione e forza il suo secondo successo stagionale dopo la splendida vittoria nella prima tappa del “Il GIRO di Sicilia” ed i numerosi piazzamenti nella top ten ottenuti sino ad ora. Con questa vittoria Riccardo Stacchiotti si aggiudica la classifica a punti come già avvenuto nella corsa francese “La Ronde de l’Oise” svoltasi lo scorso mese di giugno.

Una vittoria che è un premio alla costanza ed uno stimolo per prepararsi al meglio in vista dei prossimi impegni!

#alleniamoilfuturo